Per tutte le visite guidate, ritrovo presso Infopoint, ore 20.45

22 giugno
ALLA SCOPERTA DELLE ANTICHE OSTERIE

Un percorso alla riscoperta delle osterie del centro storico. “Seguendo il profumo del vino” incontreremo figure tipiche della nostra Città dell’800 e del ‘900: osti e ostesse, poeti e ribelli, buongustai e bevitori. Scoprirete inoltre menù e ricette insolite della nostra tradizione gastronomica.

A cura di Fabrizia Fiumi del Club di territorio del Touring Club Italiano con la collaborazione dell’‘Associazione Culturale Bardur.

 

29 giugno
IMOLA AL TEMPO DI CATERINA SFORZA

Passeggiata alla riscoperta dell’epoca Riario Sforza tra Piazza Matteotti (Palazzo Riario Sforza), via Emilia (Albergo El Cappello, Palazzo Machirelli), piazza Duomo (Campanile di San Cassiano), chiesa di san Michele dell’Osservanza.

A cura dell’associazione Imola Experience

 

6 luglio
I GRANDI ESPLORATORI: LA SCOPERTA DELL’EGITTO

Un viaggio nel tempo nell’antico Egitto con la visita al Museo Civico che custodisce la mummia di una giovane donna ed antichi amuleti, arricchito dai racconti dei grandi esploratori a cura dell’Associazione culturale Bàrdur. Scoprirete le avventure di Jean Francois Champollion, colui che svelò i geroglifici, di Giovan Battista Belzoni, il gigante del Nilo, lo scopritore dei templi di Abu Simbel ed anche di Amalia Sola Nizzoli, che arrivata in Egitto a tredici anni fu la prima donna a dirigere uno scavo nel 1825. A cura del CISE e l’Ass. Culturale Bardur.

 

13 luglio
STORIA E LEGGENDA, LA NASCITA di IMOLA

EVENTO ANNULLATO – Siamo spiacenti di comunicare che la visita guidata condotta dal prof. Riccardo Dal Monte è ANNULLATA causa problemi di salute del docente.

Visita guidata itinerante che racconta le origini di Imola, città che vanta un passato tra i più difficili in assoluto essendo stata per quasi 500 anni divisa in tre diversi centri, travagliata dalle mire espansionistiche dell’emiliana Bologna e della romagnola Faenza e coinvolta nella grande storia da nientemeno che Federico Barbarossa e Federico II. Insomma una complessa area di confine.

A cura del Prof. Riccardo Dal Monte